28 giorni

Scrittrice newyorkese alcolizzata con un amico beone quanto lei entra in riabilitazione dopo un incidente per eccesso di alcol. Gradualmente si adatta al programma dopo che i pazienti più che navigati dell’istituto si mettono in assetto di guerra contro di lei. Dopo un inizio potente, il film va in picchiata, troppo preoccupato di risate grasse a buon mercato. Aiutano, in parte, le buone prove attoriali, compresa quella della Bullock, per ora la migliore.

2001: Odissea nello spazio

Capolavoro senza pari, con un’enorme influenza sul cinema a venire: Kubrick rappresenta chiaramente alcuni incontri del genere umano con alieni invisibili, dall'”alba dell’Uomo”, quattro milioni di anni fa, fino all’anno del titolo, in cui un manufatto alieno viene ritrovato sulla Luna. Una missione spaziale viene inviata su Giove a seguire il suo segnale radio, con esiti misteriosi e ammalianti. Un godimento per gli occhi, il film vanta anche il primato di aver portato Richard Strauss nei primi quaranta dischi in classifica con Così parlò Zarathustra. Tagliato di diciassette minuti dopo l’anteprima, dallo stesso Kubrick, e portato alla durata attuale. Sceneggiatura di Arthur C. Clarke e del regista, dal racconto La sentinella dello stesso Clarke. Seguito da 2010, l’anno del contatto nel 1984. Super Panavision 70.

2012

Secoli fa i Maya hanno inciso sul loro calendario una precisa data sulla fine del mondo. Gli astrologi hanno analizzato questa profezia, i numerologi hanno trovato dei modelli che la annunciano, i geologi sostengono che è un evento atteso sulla Terra e anche gli scienziati governativi non possono negare il cataclisma di proporzioni cosmiche che attende il nostro pianeta nel 2012. Una profezia nata con i Maya e che ora è stata ben delineata, discussa, messa in evidenza ed esaminata. Arrivati al 2012, non potremo negare di essere stati avvertiti.

30 giorni di buio

Un gruppo di vampiri assetati di sangue giunge all’isolata cittadina di Barrow in Alaska: ogni inverno, il paesino resta avvolto dalle tenebre per trenta giorni. Questi vampiri non vedono l’ora di abbandonarsi ad un mese di massacri per approfittare del buio e nutrirsi degli inermi cittadini. Spetterà allo sceriffo Eben (Josh Hartnett), alla moglie Stella (Melissa George), e ad un sempre più sparuto gruppo di sopravvissuti fare tutto il possible per resistere fino al sorgere del sole.