La battaglia dei tre regni

Nel 208 dopo Cristo, durante la Dinastia Han, malgrado la presenza dell’Imperatore Han Xiandi, la Cina è suddivisa in molti stati in guerra fra loro. L’ambizioso Primo Ministro Cao Cao, manovrando l’Imperatore come un pupazzo, dichiara guerra a Xu, un regno dell’ovest dominato da Liu Bei, zio dell’Imperatore stesso. L’intenzione di Cao Cao è di eliminare tutti i regni esistenti ed insediarsi come unico imperatore di una Cina unificata. Liu Bei spedisce il suo consigliere militare Zhuge Liang, in qualità di inviato, al Regno Wu, nel sud, nel tentativo di convincere il suo regnante, Sun Quan ad unire le forze. Là Zhunge conosce il Vicerè di Wu, Zhou Yu e i due diventano amici in questa non facile alleanza. Infuriato dall’apprendere che i due reami si sono alleati, Cao Cao invia un esercito di ottocentomila soldati e duemila navi a sud, nella speranza di prendere due piccioni con una fava. L’esercito di Cao Cao si accampa nella Foresta Crow, sulla sponda opposta di Red Cliff (Le Scogliere Rosse), sul Fiume Yangtze, dove gli alleati hanno stabilito la loro base. Gli alleati sembrano spacciati con i viveri che scarseggiano e in enorme inferiorità numerica rispetto all’esercito di Cao Cao. Zhou Yu e Zhuge Liang devono ricorrere alla loro intelligenza e alla loro esperienza militare per capovolgere l’esito delle battaglie. I numerosi scontri di armi e di astuzia, sia su terraferma che in acqua, culminano nella più famosa battaglia della storia cinese: duemila navi vengono incendiate e la storia della Cina viene cambiata per sempre. La battaglia è quella di Red Cliff.

Io, Don Giovanni

Venezia, 1763. In una chiesa colma di fedeli e di curiosi si sta per compiere il rito del battesimo. Un vescovo presiede la cerimonia.

Giacomo Casanova, seduto tra la folla, osserva con disapprovazione il battesimo dei quattro ebrei. Tra di loro c’è anche un ragazzo, Emanuele Conegliano. Il giovane non è convinto di voler passare nel “grembo della Santa Madre Chiesa”, ma il vescovo, notata la curiosità del ragazzo verso il testo della Divina Commedia trovato nella sacrestia, lo convince ad accettare, promettendogli l’accesso all’intera biblioteca. Una volta battezzato, il ragazzo diventa Lorenzo da Ponte…

Lorenzo prende gli ordini da sacerdote, ma l’amicizia con Casanova gli permette di non rinunciare al suo animo libertino. Frequenta donne, prostitute, ma soprattutto usa la sua dote di poeta per scrivere e diffondere versi contro la Chiesa ed il potere dell’Inquisizione.

Dopo una serata in una sala da gioco in compagnia di un vecchio giocatore, Lorenzo conosce Annetta, sua figlia, di cui si innamora follemente. Lorenzo giura di accudire e proteggere Annetta, ma non appena fatta la promessa torna in sé e fugge dal palazzo vittima del senso di colpa.

Esiliato dlla Santa Inquisizione con l’accusa di appartenere ad una società massonica e di aver agito contro il volere della Chiesa, Lorenzo si trasferisce a Vienna, città dalla mentalità molto più liberale.

Qui conosce le due cantanti migliori di Vienna, la Ferrarese e la Cavalieri, il maestro Salieri e l’imperatore Giuseppe II che, dimostrando subito simpatia verso il prete libertino, gli propone di occuparsi del libretto de “Le nozze di Figaro” di Mozart.

Il primo lavoro di Lorenzo è un successo. Il teatro è colmo di gente, tutti lo applaudono. Ad assistere allo spettacolo, tra la folla, c’è Annetta.

Passano gli anni. Lorenzo e la sua compagna, la cantante Ferrarese, si dirigono presso il Castello di Dux, dove incontrano Casanova, che spinge Lorenzo a ritornare a collaborare con Mozart, consigliandogli di realizzare una nuova versione del Don Giovanni.

Inizia così una nuova, strettissima collaborazione con il maestro. Le prove a teatro sono per Lorenzo e Mozart un momento di grande estro creativo… e durante le prove Lorenzo ritrova Annetta, divenuta nel frattempo allieva di Mozart. Tra i due scoppia nuovamente l’amore, ma per Annetta è troppo tardi: ormai è promessa sposa.

Lorenzo lascia la Ferrarese per dedicarsi solamente alla riconquista di Annetta… E l’immagine di Don Giovanni cambia: non è più come Casanova, un libertino amante della libertà e della passione, bensì come Lorenzo, un uomo che dopo una vita di vizi incontra il vero amore e lo sposa.

I due innamorati finiscono per perdonarsi, ma proprio nel momento decisivo arriva una missiva. Si tratta dell’elenco, che Casanova ha dato alla Ferrarese, di tutte le donne che Lorenzo ha avuto nella sua vita. Sentitasi tradita, Annetta caccia Lorenzo dalla propria casa e dalla propria vita.

Il rapporto tra Mozart e Lorenzo si fa sempre più stretto, diventando ognuno la spalla dell’altro: Lorenzo è vicino a Mozart, le cui condizioni di salute peggiorano, nel momento della morte del padre; Mozart è vicino a Lorenzo nella difficile riconquista di Annetta. Durante le prove, l’amore di Don Giovanni e Zerlina si mescola e si sovrappone a quello di Lorenzo e Annetta.

Tre Lire – Primo giorno

In una citta` del nord Italia un novantenne viene ricoverato privo di conoscenza. Lunghi capelli bianchi come neve, nessun vestito nessun documento. In ospedale lavorano quattro infermieri trentenni che non hanno ancora deciso chi essere.
Una notte il vecchio si risveglia. Trova i quattro infermieri in un una stanza impegnati in una partita a poker. Sembra uno spettro uscito dalla notte, dice di chiamarsi Carlo, parla in dialetto. Non c’e` piu` tempo, domani potrebbe ricadere in coma, si deve partire: in una piazza sul mare, sotto una piastrella, e` seppellito un cofanetto. Dentro c’e` una lettera. Sulla lettera timbrata c’e` il francobollo piu` prezioso che si conosca: il Tre Lire Toscano del primo gennaio 1860.
In questa notte estiva di promesse e incertezze una vecchia ambulanza abbandonata e` in fuga.
Inizia un viaggio che presto deraglia tra inseguimenti e imprevisti. Attraverso un’Italia fuori rotta fatta di grandi spazi deserti e piccoli incontri, volti raccontano storie taciute aspettando qualcuno che le ascolti. Un viaggio di scoperte e di risposte in compagnia di un uomo che dietro la sua fragilita` nasconde una disperata e insaziabile voglia di vita.

Up

Il film segue le esaltanti avventure di un 78enne venditore di palloncini, Carl Fredricksen, che finalmente riesce a realizzare il sogno di una vita, quello di un’avventura magnifica, quando collega migliaia di palloncini alla sua casa e vola via verso la natura selvaggia del Sudamerica. Tuttavia, scopre troppo tardi che il suo maggiore incubo fa parte del viaggio: un ragazzino di otto anni eccessivamente ottimista, un Esploratore della natura selvaggia di nome Russell. Il loro viaggio in un mondo perduto, dove incontrano alcuni personaggi strani, esotici e sorprendenti, è pieno di ironia, emozioni e avventure incredibili. Due Oscar (Miglior Film d’Animazione e una statuetta per le musiche) e altre tre nomination, tra cui Miglior Sceneggiatura Originale.

Lebanon

Prima guerra del Libano, giugno 1982. Un carro armato e un plotone di paracadutisti vengono inviati a perlustrare una cittadina ostile bombardata dall’aviazione israeliana. Ma i militari perdono il controllo della missione, che si trasforma in una trappola mortale. Quando scende la notte i soldati feriti restano rinchiusi nel centro della città, senza poter comunicare con il comando centrale e circondati dalle truppe d’assalto siriane che avanzano da ogni lato. Gli eroi del film sono una squadra di carristi – Shmulik, l’artigliere, Assi, il comandante, Herzl, l’addetto al caricamento dei fucili, e Yigal, l’autista – quattro ragazzi di vent’anni che azionano una macchina assassina. Non sono coraggiosi eroi di guerra ansiosi di combattere e di sacrificarsi.

Soul Kitchen

Zinos, giovane proprietario del ristorante Soul Kitchen, sta attraversando un periodo sfortunato. Nadine, la sua ragazza, si è trasferita a Shanghai, i suoi clienti abituali boicottano il nuovo chef e ha problemi alla schiena! La situazione sembra migliorare quando un giro giusto di persone abbraccia la sua nuova filosofia culinaria, ma non basta a guarire il cuore spezzato di Zinos. Decide di volare in Cina per raggiungere Nadine, consegnando il ristorante all’inaffidabile fratello Illias, un ex detenuto. Entrambe le decisioni si riveleranno catastrofiche: Illias si gioca il ristorante che finisce nelle mani di un losco agente immobiliare e Nadine si è trovata un nuovo amante! Ma, forse, i fratelli Zinos e Illias hanno un’ultima possibilità di riprendersi il Soul Kitchen, sempre che riescano a smettere di litigare e si decidano a fare un gioco di squadra.

Dopo le storie drammatiche che l’hanno fatto conoscere, Akin sceglie i toni della commedia, nella tradizione degli Heimatfilm degli anni Cinquanta. I temi dei film precedenti fanno capolino anche qui – il protagonista è un tedesco immigrato di origini greche – ma tutto è raccontato con un tono spensierato. Peccato che il ritmo scoppiettante della prima mezz’ora finisca pian piano per spegnersi. Premiato con eccessiva generosità col Premio speciale della Giuria a Venezia.

 

Amore & altri crimini

Anica vive a Belgrado, ha ormai superato i trent’anni e sente che la vita le è sfuggita di mano imboccando un vicolo cieco. La relazione con un piccolo boss di quartiere, Milutin, di alcuni anni più vecchio e un amore perduto, non ha più alcun senso. Il furto della “cassa” di Milutin e la fuga in Russia, da tempo preparate in ogni dettaglio, rappresentano per lei, oramai, l’unica possibilità di una nuova vita. Il film è il racconto dell’ultimo giorno in città prima della fuga. Un giorno decisivo che Anica, tra visite e regali alla nonna e agli amici di sempre, ha organizzato in ogni singolo istante. Ma l’animo umano non è prevedibile e Anica non può sapere che, proprio quel giorno, Stanislav, giovane ed ingenuo braccio destro di Milutin, ha deciso di confessarle il suo amore, da sempre nascosto…

Parnassus – L’uomo che voleva ingannare il diavolo

Il dottor Parnassus ha lo straordinario dono di riuscire a realizzare i sogni del pubblico del suo piccolo spettacolo itinerante chiamato l’IMAGINARIUM. Tutti i desideri vengono esauditi e le ambizioni realizzate grazie al magico specchio dell’Imaginarium. Questo dono così speciale gli è stato fatto centinaia di anni fa da Mr. Nick un uomo divertente e scanzonato che altri non è se non il Diavolo in persona e che in cambio di questo prodigioso potere chiede che, se mai avrà una figlia, Parnassus ne consegni a lui l’anima al compimento del sedicesimo anno d’età. Siamo nella Londra dei giorni nostri e Valentina, la figlia del Dr. Parnassus ha quasi 16 anni e Mr. Nick è pronto a riscuotere il premio. Naturalmente Parnassus che conosce il Diavolo come le sue tasche, è convinto di riuscire a ingannarlo coinvolgendolo in un’altra scommessa con una posta ancora più alta. Entrambi dovranno sedurre cinque anime e portarle dalla loro parte. Il primo che raggiungerà questo obiettivo, deciderà del fato di Valentina. Il Diavolo sembra essere in vantaggio, ma Parnassus ha un asso nella manica in Tony un giovane seducente e dal passato un po’ misterioso che innamoratosi della bella Valentina sarà decisivo per riuscire a far vincere la scommessa allo scaltro Parnassus e porre rimedio una volta per tutte agli errori compiuti in passato.

Oggi Sposi

Quattro matrimoni, mille peripezie e un solo obiettivo: raggiungere l’altare e pronunciare il fatidico sì. Nicola, promettente poliziotto pugliese con un passato da Don Giovanni, ha deciso di mettere la testa a posto e di sposare l’incantevole figlia dell’Ambasciatore indiano, Alopa. C’è solo un problema: come farà Sabino, un contadino alla vecchia maniera, ad accettare che il figlio si sposi con rito Indù? Nel frattempo, Salvatore e Chiara, due giovani precari senza una lira e con un figlio in arrivo, mettono a punto un piano per organizzare un matrimonio a costo zero: far imbucare i loro 72 invitati alle nozze dell’avvenente soubrette Sabrina e di Attilio Panecci, magnate della finanza. Ancora non sanno però che anche qualcun altro ha deciso di “imbucarsi” al matrimonio del secolo… Si tratta di Fabio Di Caio, PM romano che indaga da tempo sui loschi traffici di Panecci mentre cerca di dissuadere il suo anziano padre dallo sposare la sua nuova fiamma, una massaggiatrice poco più che ventenne.

Le ultime 56 ore

Le vicissitudini di una famiglia da una parte e quelle di un Colonnello reduce dal Kosovo, con alcuni dei suoi “ragazzi”, dall’altra. Non si conoscono, né si sono mai visti prima, ma il destino li porterà ad intrecciare le loro vite perché legati dallo stesso problema, anche se per motivi diversi.

La famiglia è composta da tre persone, padre, madre e una figlia adolescente che non accetta l’improvvisa separazione dei genitori in quanto consapevole del loro amore ancora forte e vivo. Il Vice Questore aggiunto, Paolo Manfredi è il padre di Valentina una quindicenne decisa e volitiva, molto matura per la sua età. Manfredi è un “Negoziatore”, esperto psicologo, oltre che astuto poliziotto, abituato a risolvere casi estremi, dove più che la forza serve l’intelligenza e l’esperienza,per sondare e scavare nell’animo dei criminali convincendoli alla resa. Ma è proprio il suo lavoro ad aver incrinato il rapporto con la moglie Isabella. Una donna indipendente, forte e solare, che non ha mai smesso di amarlo, ma lei non “negozia” con i sentimenti.

Il Colonnello Moresco è un Ufficiale con forte senso del dovere, integerrimo nel lavoro noto per la sua grande umanità. Un grande stratega nelle missioni di guerra, forte indagatore dell’animo altrui, difficile nascondergli qualcosa. Moresco a causa di gravi scoperte che lo riguardano, insieme ai suoi uomini, impronta una missione segreta, denominata “Operazione 12 Apostoli”, la zona dell’operazione è legata ad un ospedale, dove lavora una sua amica, la dottoressa Sara Ferri, moglie di un parigrado, nonché amico fraterno che lo ha affiancato in tutte le campagne, come in quella dove è rimasto ferito, la scena di apertura del film, datata 1994, in Kosovo.

Halloween 2

Il film riparte esattamente da dove l’episodio precedente si era concluso. È di nuovo Halloween, e Michael Myers fa ritorno nella soporifera cittadina di Haddonfield, Illinois, per occuparsi di alcune questioni di famiglia rimaste irrisolte. Scatenando una scia di terrore, Myers non si fermerà davanti a niente per celare i segreti del suo oscuro passato. Ma la città ha un nuovo improbabile eroe, se i suoi abitanti riusciranno a sopravvivere abbastanza a lungo da fermare ciò che non può essere fermato.

G-Force: Superspie in missione

G-FORCE – Supersipie in missione è una commedia avventurosa sull’ultima evoluzione di un programma governativo per addestrare degli animali e coinvolgerli in attività spionistiche. Dotati di un equipaggiamento all’avanguardia, questi animali addestrati scoprono che il destino del mondo si trova nelle loro zampe.

Nella G-Force ci sono i porcellini d’India Darwin, il leader della squadra determinato ad avere successo a tutti i costi; Blaster, un incredibile esperto di armi con un atteggiamento deciso e un debole per tutte le cose estreme; e Juarez, una sexy marzialista; oltre all’esperto in riconoscimenti Mooch, letteralmente una mosca sul muro, e una talpa con un naso importante, Speckles, lo specialista di computer e informazioni. In questo percorso, la G-Force incontra tanti altri membri del regno animale, tra cui lo sfaccendato del negozio di animali Hurley e lo scatenato criceto Bucky.

Funny people

Funny people racconta la storia di un famoso cabarettista che ha un’esperienza di quasi-morte… e di cosa farà con la sua seconda possibilità. il regista pone una domanda che non è stata mai toccata con tale schiettezza nel cinema (e spesso nella vita di ciascuno di noi): se avessi la possibilità di ricominciare tutto daccapo, saresti il bastardo che sei sempre stato?

Crossing over

Max Brogan (Harrison Ford) è un agente dell’Immigration and Customs Enforcement (ICE) di Los Angeles, e ha giurato di far rispettare le leggi sull’immigrazione, quindi si occupa di quelle migliaia di persone che cercano di entrare negli Stati Uniti alla ricerca di una vita migliore. Attraverso le vite di Brogan, del suo collega dell’ICE Hamid Baraheri (Cliff Curtis), di Denise Frankel (Ashley Judd), un avvocato difensore, e di suo marito Cole Frankel (Ray Liotta), che giudica l’ammissibilità dei permessi, possiamo vedere come l’impatto con il problema dell’immigrazione vada ben oltre il lavoro quotidiano. I loro destini si intersecano, per necessità o per caso, con quelli dell’operaia messicana Mireya Sanchez (Alice Braga), della sorella di Hamid Baraheri, Zahra (Melody Khazae), della ragazza del Bangladesh Taslima Jahangir (Summer Bishil), del musicista inglese Gavin Kossef (Jim Sturgess), dell’attrice australiana Claire Shepard (Alice Eve), e dell’adolescente coreano Yong Kim (Justin Chon). Ognuno di loro combatte una battaglia: una madre single deportata senza il suo bambino; una liceale i cui temi provocatori attirano l’attenzione dell’FBI; una attrice disposta a prostituirsi per ottenere la carta verde; un musicista senza soldi che cerca di costruirsi una carriera; e un ragazzo diviso tra due mondi. La battaglia di Brogan è quella che gli Stati Uniti affrontano oggi. Il suo senso del dovere e la sua attenzione per gli altri rispecchiano la sfida sull’immigrazione che il paese si trova davanti. Con Crossing over impariamo che l’unica cosa più grande di ciò che ci separa sono i sogni che condividiamo.

Genova

La città di Genova rappresenta l’inizio di una nuova vita per Joe, professore universitario, e le sue giovani figlie; una famiglia statunitense che cerca di ricominciare dopo la tragica morte della madre. Mentre Kelly esplora con curiosità i misteri di questo nuovo mondo, Mary, la più piccola, “rivede” la madre aggirarsi per i vicoli.

Space Dogs 3D

In una Mosca anni ’50, molti cani randagi spariscono misteriosamente, catturati da un’auto nera che si aggira per la città nelle ore notturne. Nessuno sa dove vengano portati. Belka è fortunata, con il suo numero del razzo spaziale è la star del circo di Mosca ed è amata dal pubblico. Molti altri cuccioli, come Strelka, invece, vivono una situazione drammatica.

Un giorno però le due cagnette vengono rapite dalla misteriosa automobile e portate al centro spaziale, dove, sotto la guida del cane istruttore Kazbek e aiutate dal topolino Venya, verranno addestrate per la conquista dello spazio…o quasi.

Francesca

Francesca è una giovane maestra d’asilo che sogna di emigrare in Italia. Alla ricerca di una vita migliore, Francesca è pronta ad affrontare qualsiasi ostacolo, anche i dubbi e le preoccupazioni delle persone a lei vicine. Il piano è che Mita, il suo ragazzo, la raggiunga in Italia appena concluso un affare in cui è coinvolto. Le cose però prendono una brutta piega, portando alla luce dolorose verità e nuovi punti di vista sulle priorità.

Non lasciarmi

Tre amici, Kathy, Tommy e Ruth sono cresciuti ad Hailsham, uno splendido collegio inglese immerso nella campagna verde. Crescendo dovranno fare i conti con un terribile segreto riguardante la loro esistenza e con un sentimento che farà di loro un triangolo amoroso; in più i protagonisti dovranno affrontare il mondo esterno, con il quale non hanno avuto mai modo di confrontarsi.

Capitalism: A Love Story

Nel ventesimo anniversario del suo rivoluzionario capolavoro Roger & Me, Capitalism: A Love Story riporta Michael Moore ad affrontare il problema che è al centro di tutta la sua opera: l’impatto disastroso che il dominio delle corporation ha sulla vita quotidiana degli americani (e, quindi, anche del resto del mondo). Ma questa volta il colpevole è molto più grande della General Motors e la scena del crimine ben più ampia di Flint, Michigan. Dalla Middle America fino ad arrivare ai corridoi del potere a Washington e all’epicentro finanziario globale di Manhattan, Michael Moore porterà ancora una volta gli spettatori su una strada inesplorata.

Con umorismo e indignazione, Capitalism: A Love Story di Michael Moore esplora una domanda tabù: qual è il prezzo che l’America paga per il suo amore verso il capitalismo? Anni fa, quell’amore sembrava assolutamente innocente. Tuttavia, oggi il sogno americano sembra sempre più un incubo, mentre le famiglie ne pagano il prezzo, vedendo andare in fumo i loro posti di lavoro, le case e i risparmi. Moore ci porta nelle abitazioni di persone comuni, le cui vite sono state stravolte, mentre cerca spiegazioni a Washington e altrove. Quello che scopre sono dei sintomi fin troppo familiari di un amore finito male: bugie, maltrattamenti, tradimenti… e 14.000 posti di lavoro persi ogni giorno.

Berlin Calling

Il leggendario DJ ICKARUS ritorna a Berlino dopo un estenuante tour mondiale. Con svariati album e incalcolabili esibizioni dal vivo alle spalle, Ickarus è diventato un’artista di culto. Nonostante sia completamente esausto, si butta assieme alla fidanzata MATHILDE sul missaggio e il lancio del prossimo album. Quando presenta i nuovi brani alla sua etichetta, ALICE, la manager della label, non è soddisfatta e gli suggerisce di lavorarci ancora.

Frustrato e privo di energie dopo il tour, Ickarus continua a suonare in eventi locali, finché il suo spacciatore PEA gli vende una dose di ecstasy tagliata male che lo manda fuori di testa. Ikarus si ritrova nella stanza di un ospedale psichiatrico, mentre Mathilde non riesce più a gestire la situazione e lo lascia.

Viene affidato alla supervisione della Dottoressa PETRA PAUL, un’esperta nel recupero dei tossicodipendenti, e si ritrova in compagnia di un folle gruppo di pazienti tossicodipendenti e persino di un suo fan… il giovane guardiano ALEX. Anche se Ickarus non prende molto sul serio il programma di recupero della Dott.sa Paul, gli viene permesso di portare in clinica il suo computer per lavorare ai suoi pezzi. Nonostante ciò, Ickarus è fuori controllo e una notte riesce a uscire di nascosto per procurarsi della droga da Pea e far festa in qualche club.

Questa ricaduta lo fa sprofondare ancora di più nel vortice della dipendenza. Durante una crisi distrugge l’ufficio della sua etichetta discografica per poi scivolare nella psicosi. Ickarus realizza finalmente di avere bisogno di aiuto e senza un posto dove andare, decide volontariamente di tornare in clinica.

Sotto l’effetto di farmaci molto forti, l’unica via d’uscita rimasta a Ickarus è la sua musica: per questo si butta anima e corpo sulla scrittura di nuovi pezzi che lo aiutano a superare il difficile periodo di disintossicazione.

Quando Mathilde si rifà viva all’improvviso, Ickarus le fa ascoltare i nuovi pezzi che la lasciano estasiata, al punto da portarli immediatamente ad Alice. Prima che se ne renda conto Ickarus si ritrova nuovamente in clinica, questa volta però è per un servizio fotografico per il suo nuovo album “Berlin Calling”.

La ragazza del mio migliore amico

Alexis è una ragazza intelligente, bella e ostinata, ed è la donna dei sogni di Dustin. Dopo solo cinque settimane, però, Dustin diventa ossessivo a tal punto da indurre Alexis a rallentare i rapporti, definitivamente. Dustin, disperato e distrutto prova in ogni modo a riconquistarla e chiede aiuto al suo miglior amico Tank, lo specialista nel “recupero rapporti”. Tank, maestro nel sedurre e “maltrattare” le donne, viene infatti ingaggiato da ragazzi appena scaricati per riconquistare le loro ex: le porta fuori e fa in modo che sia il peggior appuntamento della loro vita! L’esperienza è così orribile che le sventurate non possono fare altro che tornare felici e di corsa tra le braccia dei loro ex . Ma quando Tank mette in atto la sua strategia con Alexis, la sua vita prende una svolta decisiva. Alexis infatti è la prima donna che capisce il suo gioco, e Tank presto si trova diviso tra l’amicizia con Dustin e questa nuova e strana attrazione .. per la ragazza del suo migliore amico.

Nel paese delle creature selvagge

Il film parla di Max, un bambino turbolento e sensibile che si sente incompreso a casa e che trova rifugio nel paese delle Creature Selvagge. Max atterra su un’isola, dove incontra delle creature con sentimenti imprevedibili e selvagge quanto le loro azioni. Le Creature Selvagge hanno un disperato bisogno di una guida, e Max ha un gran desiderio di avere un proprio regno. Quando Max viene incoronato re, promette di creare un posto dove tutti possono essere felici. Pero’ Max scoprirà presto che governare il suo regno non è così facile e le relazioni che crea in questo mondo si rivelano più complicate di quello che aveva previsto

Niko – Una renna per amico

Niko è un piccolo cucciolo di renna, suo padre è membro delle leggendarie Forze Volanti che tirano la slitta di Babbo Natale. Purtroppo però Niko, non ha mai conosciuto il vero padre e nessuno dei suoi amici sembra credergli quando parla del famoso presunto papà e tutti lo prendono in giro quando tenta di lanciarsi in volo e immediatamente cade a terra. Così ogni giorno, Niko, che soffre terribilmente di vertigini, insieme al suo fedele amico e padre adottivo Julius, uno scoiattolo volante, si allena per riuscire a volare con scarsi risultati. Un giorno Niko, Julius e Wilma, una donnola canterina, decidono di partire per una fantastica e pericolosa avventura in territori freddi e tenebrosi alla ricerca della mitica stalla delle renne di Babbo Natale; dovranno però fare i conti con il malvagio Lupo Nero che insieme alla sua gang ha escogitato un piano segreto per eliminare le renne volanti di Babbo Natale.

Obsessed

Derek e Sharon sono due giovani sposi, da poco trasferitisi nella loro nuova e lussuosa casa. Lui è un manager di successo mentre lei si occupa della casa e del figlio di pochi anni, ma vorrebbe tornare ai suoi studi universitari. Un‘esistenza tranquilla la loro fino all’arrivo nell’ufficio di lui di una nuova stagista, Lisa. La ragazza si invaghisce di Derek e inizia a flirtare con lui che, inizialmente, sta al gioco ma senza passare il segno. La situazione però va oltre e la ragazza inizia a molestare Derek con continue proposte sessuali. L’uomo, in difficoltà, non gestisce al meglio la situazione non confessando nulla né alla moglie né agli amici: un errore che gli costerà caro.

Il nastro bianco

Un villaggio protestante della Germania del Nord. 1913/1914. Alla vigilia della prima guerra mondiale. La storia dei bambini e degli adolescenti di un coro diretto dal maestro del villaggio, le loro famiglie: il barone, l’intendente, il pastore, il medico, la levatrice, i contadini. Si verificano strani avvenimenti che prendono un poco alla volta l’aspetto di un rituale punitivo. Cosa si nasconde dietro tutto ciò?

Il superpoliziotto del supermercato

Paul Blart è un padre di quarant’anni che sogna di entrare nella polizia nel New Jersey. La sua “stazza” e i problemi di salute però gli fanno guadagnare solo un posto come guardia di sicurezza al grande magazzino del suo quartiere. Quando una banda di malviventi si impadronisce del centro e prende in ostaggio la figlia e l’amata Amy, Paul si trasforma in un eroe pronto all’azione per salvare gli innnocenti e riscattare la sua reputazione.

500 giorni insieme

Tom crede ancora, nonostante il cinismo del mondo moderno, all’idea dell’amore predestinato che cambia tutto, al colpo di fulmine che capita una sola volta nella vita. Sole, la ragazza, invece no. Per niente. Ma ciò non ferma Tom, che continua a correrle dietro ancora e ancora, come un moderno Don Chisciotte, con tutta la forza e il coraggio che ha. Tom s’innamora perdutamente non solo di una ragazza adorabile, intelligente e brillante – non che ciò gli dispiaccia – ma dell’idea stessa di Sole, l’idea di un amore che ha il potere di far sussultare il cuore e fermare il mondo.  La miccia prende fuoco il Giorno 1, quando Tom (Joseph Gordon Levitt), un aspirante architetto che lavora come autore di sdolcinati biglietti di auguri, incontra Sole (Zooey Deschanel), l’allegra e bellissima nuova segretaria del capo, appena giunta dal Michigan. Per quanto appaia fuori dalla sua portata, Tom scopre presto di avere molte cose in comune con Sole. Entrambi amano gli Smiths. Entrambi hanno un debole per l’artista surrealista Magritte. Tom un tempo viveva nel New Jersey e Sole ha un gatto di nome Bruce. “Siamo compatibili da matti”, medita Tom…

WhiteOut – Incubo bianco

Per l’agente federale Carrie Stetko (Kate Beckinsale), la situazione in Antartide sta diventando sempre più pericolosa. Rappresentante della legge in questo territorio spietato, è stata incaricata di indagare su un cadavere rinvenuto nel ghiaccio. L?omicidio, che la porterà a scoprire segreti sepolti sotto una coltre senza fine di ghiaccio… segreti per cui qualcuno è ancora pronto a uccidere. L’inverno si avvicina e Stetko si mette sulle tracce del killer, prima che sia lui a trovarla.

Notorious

La vita e la morte di Notorious B.I.G.. Nato a Brooklyn nel 1972 il rapper scalò le classifiche di tutto il mondo con un solo disco all’attivo, Ready To Die, ma morì tragicamente nel corso di una sparatoria a Los Angeles nel 1997. Il film ripercorre la sua esistenza attraverso le esperienze e gli amori della sua vita: dallo spaccio di quartiere da ragazzino fino al successo mondiale nel mondo dell’hip hop, dalla figlia avuta ancora tennager al matrimonio con Faith Evans.

L’uomo che fissa le capre

Il giornalista Bob Wilton (Ewan McGregor) è in cerca di uno scoop quando incontra Lyn Cassady (l‘attore vincitore dell‘Oscar George Clooney), una figura ambigua che sostiene di appartenere a un‘unità sperimentale dell‘esercito americano. Secondo Cassady, il New Earth Army sta cambiando la maniera di combattere le guerre: una legione di Monaci guerrieri con poteri mentali senza precedenti è in grado di leggere il pensiero del nemico, attraversare i muri, e addirittura uccidere una capra semplicemente guardandola.

Ora, il fondatore del programma, Bill Django (il candidato all‘Oscar Jeff Bridges), è scomparso e la missione di Cassady è ritrovarlo. Intrigato dalle strampalate storie raccontate dalla sua nuova conoscenza, Bob decide di seguirlo nella ricerca. E quando l‘improbabile coppia rintraccia Django in un campo di addestramento clandestino gestito dal fuorilegge psicotico Larry Hooper (l‘attore vincitore di due premi Oscar Kevin Spacey), il giornalista resta intrappolato nel mezzo di una battaglia tra le forze del New Earth Army di Django e la milizia personale di Hooper formata da super soldati. Per sopravvivere a questa selvaggia avventura, Bob dovrà superare in astuzia un nemico che non avrebbe mai pensato di dovere affrontare.

Motel Woodstock

Disperato per il fatto di non sapere come aiutare i genitori, indebitati sino al collo e vicini a perdere il motel che gestiscono, Elliot Theichberg, approfitta della mancata concessione degli spazi per un concerto musicale nella cittadina di Wallkill, chiamando l’organizzazione ed offrendo il motel come base d’appoggio ed il terreno di un loro vicino per svolgere la manifestazione e ricavare il denaro per saldare i debiti dei genitori. Non può certo sapere che sta contribuendo alla realizzazione del più grande concerto rock che sia mai stato realizzato…

L’incredibile viaggio della Tartaruga

Questo film è la storia vera di una piccola tartaruga marina, che ripercorre nell’oceano il viaggio dei suoi antenati, iniziato 200 milioni di anni fa. La tartaruga nasce in una spiaggia incontaminata della Florida. Uscita dal guscio inizia la sua lunga battaglia per la vita. Raggiunge il mare e grazie all’istinto innato che la natura le ha trasmesso, si dirige verso l’Artico seguente la corrente del Golfo. In questa prima fase del viaggio perde oltre 1.000 tra i suoi compagni di avventura. Supera acque gelide, grandi ed affamati predatori del mare, lotta contro tempeste e sopravvive alla cattura dell’uomo. Finalmente giunge nelle acque calde dei Caraibi dove inizia la riproduzione. Sono passati circa 25 anni, e nel suo lungo viaggio ha perduto oltre 10.000 tra i suoi simili. Torna nella spiaggia dove è venuta alla luce ma, non è più la stessa spiaggia che l’ha vista nascere perché grandi ed inquietanti ombre, grattaceli e ville ormai hanno preso il sopravvento. Lì trova un piccolo spazio di sabbia, depone le sue uova, e riguadagna il mare per ricominciare il suo lungo viaggio.

Jonas Brother: The 3D Concert Experience

Grazie al Disney Digital 3D, il film propone degli estratti dal trionfale tour di Burning Up, incluse le apparizioni di Demi Lovato e Taylor Swift, alternando del materiale “dietro le quinte”, attimi di relax e anche un inedito, Love Is On Its Way, per scoprire il mondo di uno dei fenomeni giovanili del momento.

La nostra vita

Claudio (Elio Germano) è un operaio edile di trent’anni che lavora in uno dei tanti cantieri della periferia romana. E’ sposato, ha due figli, ed è in attesa del terzo. Il rapporto con sua moglie Elena (Isabella Ragonese) è fatto di grande complicità, vitalità, sensualità. All’improvviso, però, questa esistenza felice viene sconvolta: Elena muore e Claudio non è preparato a vivere da solo. Rimuove il dolore e sposta il suo lutto nella direzione sbagliata: pensa solo a sfidare il destino, e a dare ai figli e a se stesso quello che non hanno avuto finora: il benessere, i soldi, i capricci, le vacanze, in una parola le “cose”. Per risarcire la sua famiglia, si caccia in un affare più grosso di lui e quando capisce che da solo non può farcela, si vede costretto a rivolgersi agli unici di cui si fida: la sorella troppo materna (Stefania Montorsi), il fratello timido e imbranato (Raoul Bova), il pusher vicino di casa (Luca Zingaretti).

Immagina che

Un uomo d’affari concentrato esclusivamente sul suo lavoro trascorre più tempo attaccato al suo Blackberry piuttosto che con la figlia. Tutto cambierà in un momento di crisi dell’uomo: la soluzione ai suoi problemi arriverà proprio dalla piccola che lo tascinerà nel suo mondo di fantasia.

Chéri

Ambientato nel sontuoso mondo delle cocotte d’alto bordo della Parigi Pre-Prima Guerra Mondiale, Chéri racconta la storia della relazione d’amore tra la bellissima e raffinata cortigiana Léa de Lonval (Michelle Pfeiffer) e Chéri (Rupert Friend), il figlio della sua vecchia collega e rivale Madame Peloux (Kathy Bates).

Léa introduce il viziato e inesperto ragazzo all’arte dell’amore ma, dopo sei anni, la madre, Madame Peloux, pianifica segretamente il matrimonio di Chéri con Edmée (Felicity Jones) la figlia di un’altra ricca cortigiana, Marie-Laure (Iben Hjejle). Con l’avvicinarsi della inevitabile separazione, Léa e Chéri cercano di affrontare la difficile situazione nel migliore dei modi. Tuttavia, più il tempo passa e maggiore è la consapevolezza che il loro amore ha delle radici profonde tali da fargli comprendere quanto l’uno sia importante per l’altro.

Amici, amanti e…

Quando la quattordicenne Emma Kurtzman respinse le goffe avances adolescenziali di Adam Franklin davanti la guardiola del Campeggio Weehawken, nessuno di loro aveva la minima nozione sul sesso, quello degli adulti.
Anni dopo, le strade di Emma (Natalie Portman) e Adam (Ashton Kutcher) tornano ad incrociarsi e i due finiscono a letto insieme a fare sesso.

Emma si definiva allergica alle relazioni così come Adam ci aveva definitivamente rinunciato da quando la sua star televisiva preferita, suo padre, frequentava la sua ex fidanzata. I due decisero così di rinunciare al coinvolgimento emotivo tipico di una relazione per rimanere amici, senza impegni, solo sesso.

Ma la situazione si complica quando Adam, involontariamente, prova un coinvolgimento emotivo nei confronti di Emma. Alla fine, mentre cercano di evitare qualsiasi forma di legame, provano faticosamente a trovare una risposta alla domanda “possono due amici fare sesso senza innamorarsi?”

Valentino: L’ultimo imperatore

Valentino: The last emperor, diretto da Matt Tyrnauer, è un film che porta lo spettatore nel mondo singolare di uno degli uomini più famosi d’Italia: Valentino Garavani.

Il film documenta l’ultimo atto, colorito e sensazionale, della celeberrima carriera di Valentino; racconta la storia della sua vita straordinaria dando la possibilità di accedere esclusivamente e per la prima volta al vero Valentino e al suo entourage. Il film è stato in produzione dal giugno 2005 al luglio 2007, ed è stato girato con oltre 250 ore di metraggio.

“Siamo stati ammessi nel circolo più interno, ma abbiamo dovuto pazientare molto, praticamente trasferirci lì, per riuscire veramente a catturare i momenti veramente speciali” dice Tyrnauer. “Valentino è circondato da una famiglia strettissima di amici e impiegati, ma alla fine hanno abbassato la guardia, dimenticando che c’era una troupe cinematografica nella stanza.”

L’entità della richezza e la sofisticatezza del suo stile di vita in generale lo mettono sullo stesso piano di un imperatore, un re, una regina.

Segnali dal futuro

1959, Lucinda Embry, un’alunna di una scuola elementare di Boston, seppellisce, insieme ai suoi compagni, una capsula contenente dei disegni con le loro “visioni del futuro”: l’oggetto sarà poi disseppellito dopo 50 anni. Quando quel giorno arriva, il disegno di Lucinda arriva nelle mani di Caleb, il figlio dello scienziato John Koestler. L’uomo intuisce che si tratta di ben altro che il semplice schizzo di una bambina fantasiosa scopre trattarsi di un messaggio codificato che predice le date e i luoghi di ogni catastrofe verificatasi negli ultimi 50 anni, di cui 3 devono ancora avere luogo. Padre e figlio si ritroveranno coinvolti in un disegno cosmico che supera la loro più fervida immaginazione.

Tutti al mare

Protagonista Maurizio che, ogni mattina, si reca al suo chiosco sulla spiaggia dove la gente va a godersi il meritato riposo settimanale. C’è chi ci capita per caso, chi ci va ogni anno e chi giura che “questa sarà l’ultima volta”.

Maurizio, proprietario del chioschetto, oltre al lavoro, deve accudire anche la madre, un’anziana arcigna e capricciosa sulla sedia a rotelle, che lo accompagna ogni giorno e lo comanda a bacchetta.

La fonte principale del suo guadagno è il pesce fresco, di provenienza incerta. Al chiosco si beve, si mangia, si fanno quattro chiacchiere con gli sconosciuti, si ammirano le belle ragazze, si sogna e ci si arrabbia. Oppure si sta lì, a far niente, godendosi una bella giornata. Si affittano ombrelloni e sdraio, con colazione e pranzo inclusi nel prezzo. È un via vai di gente che si scotta al sole, uomini, donne, tipi strani.

La sera poi, quando i bagnanti se ne vanno, il chioschetto si trasforma totalmente e, tra candele, tovaglie bianche e ed eleganti camerieri, tutto si trasforma in un ristorante di classe, Chez Maurice.