Segnali dal futuro

1959, Lucinda Embry, un’alunna di una scuola elementare di Boston, seppellisce, insieme ai suoi compagni, una capsula contenente dei disegni con le loro “visioni del futuro”: l’oggetto sarà poi disseppellito dopo 50 anni. Quando quel giorno arriva, il disegno di Lucinda arriva nelle mani di Caleb, il figlio dello scienziato John Koestler. L’uomo intuisce che si tratta di ben altro che il semplice schizzo di una bambina fantasiosa scopre trattarsi di un messaggio codificato che predice le date e i luoghi di ogni catastrofe verificatasi negli ultimi 50 anni, di cui 3 devono ancora avere luogo. Padre e figlio si ritroveranno coinvolti in un disegno cosmico che supera la loro più fervida immaginazione.