L

Lili

L’orfana Lili vorrebbe uccidersi, ma il burattinaio Paolo riesce a farla desistere dal suo insano proposito. La ragazza trova il successo assieme al suo nuovo amico. Strepitoso successo per un film che, visto adesso, risulta un po’ melenso, anche se i numeri musicali non hanno perso il loro grande impatto. La ventiduenne Leslie Caron, candidata come migliore attrice, si vide soffiare la statuetta dall’altrettanto giovane Audrey Hepburn, premiata per
Vacanze romane
. L’Oscar andò comunque alle musiche di Bronislau Kaper.
(andrea tagliacozzo)

Scroll Up