Vincent e Théo

Sguardo potente, emozionante ed evocativo sulla relazione tra Vincent van Gogh (Roth) e suo fratello Theo (Rhys). Molto lontana dalle normali biografie hollywoodiane degli artisti torturati, con la solita regia di Altman non convenzionale ed eccellenti performance dei protagonisti. Bella la fotografia di Jean Lepine e la direzione artistica di Stephen Altman (figlio del regista). Originariamente concepito come sceneggiato televisivo di quattro ore.