P

Perfidia

Per vendicarsi dell’abbandono di Jacques, la ricca borghese Hélène fa in modo che il suo ex amante si innamori della giovane Agnès. Il secondo lungometraggio di Bresson, ispirato a un episodio di Jacques il fatalista di Denis Diderot, prende spunto da un intreccio mondano piuttosto cinico per farne uno studio di grande essenzialità sulla tragedia dell’amore. I meccanismi alla base del racconto sono gli stessi alla base del melodramma ma lo stile della regia li trasforma negli elementi di una tragedia: Bresson cancella dal suo film quanto può esserci di romanzesco e sceglie di filmare solo i gesti e gli sguardi.

Scroll Up