La casa nera

Nella speranza di aiutare la madre malata e di prevenire lo sfratto da una topaia in un ghetto, un tredicenne (Adams) si ritrova intrappolato nella bizzarra dimora dei loro folli e assassini padroni di casa (McGill e Robie). Questo horror molto strano (con occasionali tocchi di commedia) si rivela essere una parabola sociale sullo sfruttamento dei meno abbienti da parte dei più facoltosi. Ambizioso ma estremamente disomogeneo.

Fuga da Los Angeles

Nell’anno 2013, l’isola di Los Angeles è una colonia penale per i soggetti scomodi: Jena — in originale “Snake” — Plissken (Russell) viene spedito sul luogo per recuperare un prezioso sistema di distruzione che era stato rubato dalla figlia del presidente degli Stati Uniti. Scialbo seguito di 1997 — Fuga da New York, è tuttavia ironico, ma privo di genio. Difficilmente darà soddisfazione agli amanti dei film d’azione. Russell ha collaborato alla produzione e alla stesura della sceneggiatura. Panavision.