Idiocracy

La storia è semplice: la gente stupida si riproduce a una velocità superiore di quella intelligente, quindi in pochissimi anni gli Stati Uniti saranno popolati da idioti. Quando un esperimento militare spedisce Wilson e Rudolph avanti nel tempo di 500 anni, persino loro resteranno stupefatti dello stato di abbandono che ha paralizzato la società. L’idea buffa e geniale di Judge e del co-sceneggiatore Etan Cohen non tiene a galla questo film mal congegnato, ma ci sono dei momenti di vero divertimento. Poco distribuito in sala. Stephen Root appare non accreditato.