Via del tabacco, La

Commedia semiseria, non divertentissima ma davvero bizzarra su una comunità molto originale della Georgia dell’interno; vale la pena di vederla soprattutto per Grapewin, che ripete il personaggio, già portato a teatro, dell’allegro fannullone Jester Lester. Adattato (e ripulito) da Nunnally Johnson, a partire dalla pièce di successo a Broadway di Jack Kirkland, a sua volta tratta dal romanzo di Erskine Caldwell.