Saratoga

L’ultimo film della Harlow — che morì durante la lavorazione — vede la presenza della sostituta Mary Dees in molte scene, ma risulta abbastanza buono, con Jean nel ruolo della nipote dell’allevatore di cavalli Barrymore e Gable in quello di un affascinante bookmaker.

La moglie bugiarda

Un giovane, avvocato di grande talento ma di scarso successo, ha una moglie alla quale piace raccontare bugie, inventare fandonie più o meno inverosimili. Coinvolta in modo del tutto casuale in un delitto, la donna se ne addossa la responsabilità per permettere al marito di difenderla brillantemente in tribunale. Briosa commedia, scritta da Claude Binyon e interpretata da un terzetto d’interpreti formidabile. Otto anni dopo, venne realizzato un rifacimento di questa pellicola con il titolo
Bionda fra le sbarre.
(andrea tagliacozzo)

Il gioco dell’amore

Un ricco possidente vorrebbe aggiungere ai suoi poderi la fattoria di proprietà di un pacifico contadino e della sua numerosa famiglia. Avendo saputo che questi non ha mai pagato la tassa sul reddito, l’uomo avverte il governo che, prontamente, manda un suo incaricato per le verifiche del caso. Secondo film della Reynolds agli ordini del regista George Marshall, una commedia senza troppe sorprese, ma gradevole e ben confezionata.
(andrea tagliacozzo)