A letto con Madonna

Ritratto a tutto tondo della diva pop più trasgressiva del momento. Tra un concerto e l’altro in giro per il mondo, Madonna confessa indirettamente alla macchina da presa i suoi sogni, i suoi desideri e le sue aspirazioni. Appare, tra gli altri, un imbarazzatissimo Warren Beatty, all’epoca compagno nella vita della cantante. Interessante per i fan, un po’ noioso per tutti gli altri. Oggi sembra paradossalmente datato. (andrea tagliacozzo)

Re per una notte

Un attore comico alle prime armi, deciso a tutto pur di arrivare, perseguita un affermato intrattenitore televisivo per ottenere una parte nel suo show. Il divo cerca di liberarsi dello scocciatore, ma questi non si dà per vinto e, con l’aiuto di una complice, sequestra il presentatore. Atipica nella struttura narrativa e decisamente spiazzante nei toni, una black comedy coraggiosa e fuori dagli schemi che si rivelò un vero e proprio suicidio al box office (costata 20 milioni di dollari, ne incassò appena 2 e mezzo). Eccellente Jerry Lewis, quasi nei panni di se stesso, e la scatenata Sandra Bernhard. Bravo anche Robert De Niro che riprende in pratica gli eccentrici personaggi interpretati negli anni Sessanta in
Ciao America
e
Hi Mom!
, entrambi diretti da Brian De Palma. Il film segnò la quinta collaborazione tra De Niro e Martin Scorsese.
(andrea tagliacozzo)