Con le migliori intenzioni

Il racconto epico e ambizioso dell’incontro e del matrimonio dei genitori di Ingmar Bergman, scritto da quest’ultimo. Il padre Henrik (Froler) è un povero studente di teologia, mentre la madre, Anna (August, moglie del regista), proviene da una ricca famiglia borghese: il film indaga la loro tempestosa relazione. Ne esiste anche una versione della durata di sei ore, realizzata per la tv svedese. Sequel di Fanny e Alexander, a sua volta seguito da Il figlio della domenica e Conversazioni private.

Conversazioni private

Intimo e compassionevole dramma autobiografico (un’estensione di Con le migliori intenzioni) sceneggiato da Ingmar Bergman, il quale esamina ulteriormente la burrascosa relazione tra i suoi genitori: un rigido, distaccato ministro del culto luterano (Froler) e una dinamica, instancabile donna intrappolata in un matrimonio infelice (August). Von Sydow interpreta brillantemente un paterno sacerdote. Un’esplorazione della religione, della fede e della solitudine. Montato a partire da una miniserie televisiva svedese.