Il cavernicolo

In piena età della pietra, un cavernicolo, mingherlino ma sveglio, contende le grazie di una procace femmina a un gigantesco e malintenzionato capotribù. Commedia pazza e surreale, decisamente sgangherata, ma resa divertente da alcune gag azzeccate e dalla partecipazione di Ringo Starr, ex batterista dei Beatles. Al suo fianco la moglie Barbara Bach e un Dennis Quaid ancora poco noto.
(andrea tagliacozzo)

Yellow Submarine – Il sottomarino giallo

Puro diletto, un fantasmagorico film d’animazione con molto da vedere e da sentire; le canzoni dei Beatles, le freddure e gli scherzi combinati con uno surreale scenario da pop art, con i “Fab Four” che cercano di salvare Pepperlandia dai Biechi Blu. Unico e tonificante. Fra le canzoni figurano Lucy in the Sky with Diamonds, When I’m sixty-four, All You Need Is Love. Una versione alternativa dura 90 minuti e include Hey Bulldog!

The Magic Christian

Un ricchissimo industriale inglese, non sapendo a chi lasciare la sua cospicua eredità, adotta un giovane vagabondo che sottopone a un corso accelerato sul potere corruttivo del denaro. Commedia dissacrante, inventiva, a tratti sconclusionata ma divertente, interpretata da un caustico e irresistibile Peter Sellers, qui anche in veste di cosceneggiatore. Al copione, tratto da un libro di Terry Southern, collaborarono anche Graham Chapman e John Cleese (membri del gruppo comico inglese Monty Python). Ottima la prova di Ringo Starr, all’epoca ancora batterista dei Beatles. La canzone dei titoli
Come and Get It,
interpretata dai Badfinger, porta la firma di da Paul McCartney.
(andrea tagliacozzo)