Rambo 2 – La vendetta

Saga action fumettone su un esercito di un uomo che va in Cambogia in cerca di soldati dispersi e scopre di essere stato gabbato dallo Zio Sam. Mai noioso, ma incredibilmente ottuso; se uno dovesse prenderlo sul serio, risulterebbe anche offensivo, dato che sfrutta le vere frustrazioni delle famiglie dei soldati dispersi in missione e dei veterani della guerra in Vietnam. Seguito da Rambo 3. Una nomination agli Oscar per gli effetti speciali.

Il gabbiano Jonathan

Un film unico, basato sul best-seller di Richard Bach, su un gabbiano “esistenziale”. Una superba fotografia ci permette di cogliere il punto di vista del gabbiano quando lui abbandona il suo stormo per esplorare le meraviglie del volo. Il dialogo non funziona altrettanto bene, neanche l’invasiva colonna sonora di Neil Diamond. Due nomination agli Oscar (Fotografia e Montaggio).

Omicidio alle ore sette (Murder Times Seven)

Poliziesco di chiara matrice televisiva. A New York, l’agente Frank Janek è il responsabile delle indagini su cinque omicidi rimasti insoluti, tra i quali quello di un ex collega del controspionaggio, Ray, con il quale era legato da fraterna amicizia. Richard Crenna aveva interpretato il personaggio di Frank Janek in altri tre film realizzati per la televisione.
(andrea tagliacozzo)

Ragazza Made In Paris

Divenuta la direttrice del negozio d’abbigliamento dove lavorava come commessa, una ragazza americana si reca a Parigi. Gli incontri con un famoso sarto francese e con un giornalista, fraterno amico del suo fidanzato, mettono in subbuglio la vita sentimentale della giovane. Film modesto e senza pretese ma tutto sommato piacevole, in gran parte incentrato sull’avvenenza e la bravura della protagonista, Ann-Margret (che in realtà si chiama Ann Margret Holsson ed è nata in Svezia nel 1941).
(andrea tagliacozzo)

In fuga con il malloppo – Stuck With Each Other

Bert Medwick e Silvia Cass lavorano per conto di un gioielliere, ignorando che questi ricetta merce rubata. Il proprietario del negozio, colto da un improvviso attacco di cuore, muore lasciando la cassaforte aperta. I due dipendenti si ritrovano con un mucchio di denaro a disposizione, ma, per loro sfortuna, anche con una coppia di malavitosi alle costole. Film realizzato per la televisione che offre a Richard Crenna uno dei pochi ruoli brillanti della sua carriera.
(andrea tagliacozzo)

Occhi della notte

Due giovani coniugi vengono casualmente in possesso di una bambola nella quale è stata nascosta una partita di stupefacenti. Proprio quando tre malviventi, alla ricerca della droga, riescono ad individuare la coppia, la donna, una non vedente, viene lasciata sola in casa dal marito. Un ottimo thriller, interpretato magistralmente dalla Hepburn (candidata all’Oscar) e da un agghiacciante Alan Arkin nei panni di uno dei criminali. (andrea tagliacozzo)

Rambo 3

Provato dalle esperienze vietnamite, John Rambo si trasferisce in un monastero buddista in cerca di pace interiore. Quando viene a sapere che il suo ex colonnello, Sam Trautman, è stato rapito dai soldati sovietici in Afghanistan, il nostro eroe decide di tornare in azione. Il film, probabilmente, possiede un indiscutibile primato: quello delle esplosioni. Mai viste tante in una sola pellicola. Il dialogo, invece, è ai limiti del ridicolo, anche se a contare sono soprattutto le scene d’azione, organizzate con grande perizia dall’esperto Peter Macdonald. Alla stesura della sceneggiatura ha collaborato anche Stallone.
(andrea tagliacozzo)