Sulle mie labbra

Una ragazza parzialmente sorda e tenuta in scarsa considerazione che lavora in un ufficio assume un teppista ex carcerato come suo assistente, e diventano complici in un crimine. Questo thriller feticista psicosessuale su un grosso colpo non ha neanche un personaggio piacevole, ma è così pieno di svolte inaspettate e colpi di scena che vi catturerà. Cassel e la Devos sono bravi da paura nel ruolo dei perversi reietti. Audiard è anche co-sceneggiatore.