Ero uno sposo di guerra

Durante la guerra, un capitano francese sposa una graziosa ragazza, tenente dell’esercito americano. Lei vorrebbe che il marito la raggiungesse negli Stati Uniti, ma legge che permette al coniuge di guerra di seguire il congiunto è prevista solo per le donne. Un classico della commedia americana, diretto da un Howard Hawks in stato di grazia sulla base di uno script praticamente perfetto (firmato da Charles Lederer, Leonard Spigelgass e Hagar Wilde, da un soggetto di Henri Rochard, il vero protagonista della vicenda). Da antologia, ovviamente, la sequenza in cui Cary Grant è costretto a vestirsi da donna.
(andrea tagliacozzo)