Arsenico e vecchi merletti

Un giovane, prossimo alle nozze, scopre che due anziane zie, che credeva le persone più care di questo mondo, sono in realtà due pazze assassine. Avendo altri precedenti in famiglia, l’uomo teme di avere ereditato il terribile tarlo della pazzia e vorrebbe rinunciare al matrimonio. Un capolavoro dell’humour nero, tratto da una commedia teatrale di Joseph Kesselring. Tra gli ingredienti, un ritmo incessante e un cast semplicemente perfetto: spumeggiante Cary Grant, spassoso Raymond Massey che fa il verso a Boris Karloff. (andrea tagliacozzo)

Harvey

Harvey è un coniglio bianco alto circa due metri. Non esiste realmente, ma è l’amico invisibile di uno strambo e innocuo individuo, Elwood. La sorella di quest’ultimo, preoccupata per la sua saluta mentale, decide di farlo internare in una clinica psichiatrica. Dal lavoro teatrale di Mary Chase, una gradevolissima commedia dai toni surreali sorretta da un James Stewart in stato di grazia. La divertente Josephine Hull si aggiudicò l’Oscar come attrice non protagonista.
(andrea tagliacozzo)