Professione: assassino

Un killer professionista, al soldo di un’organizzazione criminale, riceve l’incarico di eliminare un boss della malavita. Eseguito il mandato, il killer decide di prendere con sé il giovane e cinico figlio della vittima per insegnargli i rudimenti del mestiere. Il film si distacca leggermente da altri dello stesso genere (compresi quelli interpretati dallo stesso Bronson) per un più approfondito studio psicologico dei personaggi. Tra i protagonisti figura Jill Ireland, seconda moglie di Bronson, stroncata nel 1990 da un male incurabile. (andrea tagliacozzo)

L’uomo dalle due ombre

Fuggito dal carcere militare, dove era finito per un atto di insubordinazione, l’americano John Martin si rifugia in Francia. Dopo essersi costruito una nuova esistenza, l’uomo viene ricattato da alcuni suoi ex compagni di prigionia. Il romanzo thriller di Richard Matheson
Ride the Nightmare
è trasformato da Terence Young (regista di numerosi 007) in un banale e poco emozionante action movie. Da notare che in quello stesso anno Charles Bronson aveva lavorato in un’altra pellicola di produzione francese:
Rider on the Rain
di René Clement.
(andrea tagliacozzo)

Dieci secondi per fuggire

Un industriale americano, vittima di un complotto, è accusato di omicidio e condannato a ventott’anni di reclusione in un penitenziario messicano. La moglie decide di liberarlo facendolo evadere con un elicottero. Per portare a buon fine l’operazione si affida a uno specialista. Discreto film d’azione – piuttosto violento, anche per i suoi standard – tratto dal racconto
Ten Second Jailbreak
di Eliot Asinof, Warren Hinckle, William Turner. Efficace, ma un po’ monocorde Charles Bronson.
(andrea tagliacozzo)