Il miracolo delle campane

Un’attrice muore alla fine delle riprese del suo primo film importante e il produttore, poco convinto della qualità del prodotto, decide di non distribuirlo. Un innamorato della defunta si batte però con tutti i mezzi per ottenere che il film venga messo in circuito. Mediocre melodramma, tenuto a stento in piedi dal buon cast. Tra gli sceneggiatori di questo mezzo disastro figura anche il grande Ben Hecht.
(andrea tagliacozzo)

Il terrore corre sul filo

Un uomo, sposato alla figlia di un ricchissimo industriale, progetta l’assassinio della moglie, costretta a letto da una grave malattia. Quest’ultima, intercettando casualmente una telefonata, viene a conoscenza del piano ordito ai suoi danni. Un thriller psicologico che offre un notevole crescendo di tensione, anche grazie alla magistrale interpretazione della Stanwyck (candidata all’Oscar, ma senza fortuna).
(andrea tagliacozzo)