Grazie per quel caldo dicembre

Matt, chirurgo americano rimasto prematuramente vedovo, va in Inghilterra per una vacanza, accompagnato dalla figlioletta Stephanie. A Londra, l’uomo conosce Katherine, giovane e graziosa nipote di un ambasciatore africano. S’innamora della ragazza, che successivamente scopre affetta da un male incurabile. Melodramma strappalacrime che risulterebbe quasi insopportabile se non fosse per la presenza di Sidney Poitier.
(andrea tagliacozzo)