Immaturi

Sei i protagonisti, 38 i loro anni e 2 i decenni che li separano da quando erano un gruppo di compagni di scuola e soprattutto di amici. Poi tra Giorgio, Lorenzo, Piero, Luisa, Virgilio e Francesca qualcosa è cambiato e il gruppo si è frantumato.

Ma tra poco torneranno ad essere uniti, almeno per qualche giorno, dal momento che il Ministero della Pubblica Istruzione ha annullato il loro esame di maturità e dovranno rifarlo se non vogliono vedere annullati tutti i titoli successivamente conseguiti.

E così, con qualche ruga in più e qualche capello in meno, saranno di nuovo insieme con la voglia di risentire il sapore della giovinezza e con la consapevolezza, più o meno profonda, che quel periodo è passato.

Una commedia brillante e sentimentale che riporta una generazione a confrontarsi con la vita che dopo 20 anni ha preso diverse direzioni , fra sogni e disillusioni.

Febbre da fieno

Matteo è un eterno romantico e non riesce a dimenticare un amore che lo ha ferito. Lavora in un negozio di modernariato, Twinkled, un luogo speciale dove si da una seconda possibilità alle cose del passato che altrimenti andrebbero perdute.

Questo posto ha bisogno di una mano per uscire dal caos e dalla crisi dovuta alla disorganizzazione di Stefano, il proprietario, e della sua assistente sconclusionata Franki.

A ridar vita al negozio, attorno a cui ruotano personaggi unici e stravaganti, arriva Camilla che timidamente cerca di conquistare Matteo preso dal ricordo di Giovanna che gli ha spezzato il cuore. La sua presenza e la sua dolcezza diventano ogni giorno più presenti.

Ma, quando le cose sembrano andare per il verso giusto, una serie di eventi inattesi porterà ad un finale agrodolce in cui tutti i protagonisti un po’ “malati d’amore” dovranno crescere ed imparare qualcosa dalla vita.

Immaturi – Il viaggio

Dopo essersi ritrovati per affrontare gli esami della maturità, i sette protagonisti decidono di organizzare quel famoso viaggio che non erano riusciti a fare ai tempi del liceo. Accompagnati, chi volontariamente e chi no, da mogli, fidanzate, genitori e figli, vivranno nuove avventure e nuovi percorsi di crescita in un’isola della Grecia, rivelando ognuno nuove debolezze, a dimostrazione che la vera ‘maturità’ non si raggiunge mai completamente.

Cavalli

Alla fine dell’ Ottocento, in un paesino degli Appennini, vivono Alessandro e Pietro, due fratelli diversi e legatissimi, soprattutto dopo la morte della madre che fa loro l’ultimo regalo: Sauro e Baio, due stupendi cavalli non ancora domati. Divenuto adulto, Alessandro sente crescere il desiderio di oltrepassare le montagne e andare lontano, mentre Pietro vuole diventare un allevatore e vivere con Veronica, la ragazza che ama.