Le astuzie di una vedova

Il comandante di un cacciatorpediniere sbarca dopo aver ricevuto un SOS da terra. Ma era solo un falso allarme, provocato per gioco dal figlio di una vedova. L’ufficiale, ammaliato dalla donna, decide di approfondirne la conoscenza. Episodio minore della filmografia di George Sidney, un veterano della commedia, specie quella in chiave musicale (suoi
Show Boat
, del 1951, e
Baciami, Kate!
, del 1954).
(andrea tagliacozzo)

Inchiesta in prima pagina

Un valido avvocato di Los Angeles viene chiamato a difendere la vedova Morris e l’amante di questa Larry Ellis, accusati di aver assassinato il marito della donna. Durante il processo, il legale sostiene che la morte dell’uomo, avvenuta in seguito a una colluttazione con l’imputato, è stata accidentale. Un film processuale di discreta fattura; notevole soprattutto per la presenza della Hayworth che, nonostante gli anni d’oro siano ormai passati, resta una insuperabile donna fatale.
(andrea tagliacozzo)

Hindenburg

Nel 1937, un colonnello della Luftwaffe sale a bordo del dirigibile tedesco Hindenburg, che si appresta a compiere la sua seconda trasvolata dell’Atlantico, per scoprire tra i 97 passeggeri un misterioso attentatore antinazista. Un film decisamente minore del regista di
West Side Story
, a cui non basta un cast d’eccezione per tenere sveglio l’interesse. La trama, debitamente romanzata, s’ispira a un fatto realmente accaduto. Oscar per gli effetti speciali.
(andrea tagliacozzo)

10 in amore

Jim Gannon, esperto capo cronista di un grande giornale, non perde occasione per ironizzare sui corsi universitari di giornalismo. Deciso a divertirsi alle spalle di una giovane insegnante, il giornalista comincia frequentare le lezioni della ragazza. Commediola non troppo originale, ma interpretata con sufficiente brio da Clark Gable e Doris Day. Singolare la grande differenza d’età tra i due: lui all’epoca aveva cinquantasei anni, mentre lei ne aveva ventitré in meno.
(andrea tagliacozzo)