Furia selvaggia

Primo film del regista Arthur Penn, basato su un originale televisivo interpretato dallo stesso Paul Newman nel ’55. Per vendicare la morte dell’anziano allevatore che l’aveva preso sotto la sua ala protettrice, William Bonney (ovvero «Billy The Kid») uccide i quattro uomini che l’ hanno assassinato e diventa un fuorilegge. Straordinaria la prova di Paul Newman, che dà un interpretazione moderna e intensa del personaggio di Billy The Kid, trasformando il leggendario bandito in una sorta di «Angelo caduto», quasi un James Dean del Far West. Vigorosa anche la regia di Penn, attenta soprattutto alle sfumature psicologiche del personaggio.
(andrea tagliacozzo)