Love Streams – Scia d’amore

Dopo aver affrontato una penosa causa di divorzio, la nevrotica Sarah spera di trovare un poco di serenità rifugiandosi in casa del fratello Robert, uno scrittore di romanzi commerciali dedito all’alcool e a una interminabile serie di avventure sentimentali. Dal lavoro teatrale di Ted Allan, il film, penultimo del regista Cassavetes, vinse l’Orso d’oro al festival di Berlino 1984. Non è uno dei suoi migliori, anche se ha non pochi pregi (tra i quali le interpretazioni dei due protagonisti) e non lascia sicuramente indifferenti. (andrea tagliacozzo)