Topo di fiume

Dramma solo di tanto in tanto perspicace su un ex detenuto (Jones), ingiustamente incarcerato per omicidio, e sul suo arrivo a casa dopo 13 anni in gattabuia. Funziona al meglio quando si concentra sulla relazione con la figlia dodicenne (Plimpton), ma perde il controllo quando ha a che fare con la ricerca di denaro nascosto. Esordio alla regia dello sceneggiatore Rickman (La ragazza di Nashville).