S

Stephanie Daley

Quando una sedicenne viene accusata di aver ucciso il proprio figlio appena nato durante una vacanza sugli sci, la psicologa forense Swinton — lei stessa sul punto di avere il primo figlio — viene interpellata per determinare se la teenager fosse totalmente consapevole di ciò che ha fatto. Man mano che Tamblyn racconta la propria esperienza, la Swinton cerca di venire a patti con le proprie paure legate alla gravidanza. Dramma provocatorio e soddisfacente, scritto dalla regista Brougher, che indaga la vita di due donne a diversi stadi della propria vita, ma in cui entrambe stanno affrontando una crisi emotiva. L’interpretazione è di livello superiore.

Scroll Up