Static

Commedia drammatica irritantemente discontinua su uno strano giovane (Gordon) e la sua alquanto insolita invenzione, una tv che pare si possa sintonizzare sul paradiso. A tratti è riesce davvero a commuovere e a far sorridere, ma lunghe parti sono deprimenti e monotone. Gunton ruba la scena con la sua riuscita interpretazione di un evangelista di strada spassosamente paranoico. Scritto dal protagonista Gordon e dal regista Romanek.