S

Sconosciuto alla porta, Uno

Due giovani coniugi acquistano una villa vittoriana a San Francisco, la ristrutturano e affittano due dei suoi appartamenti, inconsapevoli che uno dei loro inquilini è pazzo da legare. Gradevole e ragionevolmente credibile, ma troppo spesso scontato; e non ci si preoccupa mai di spiegare il comportamento bizzarro e distruttivo del personaggio di Keaton. Il tocco più ingegnoso: dipingere Modine come il più debole e la Griffith come la più forte della coppia. Beverly D’Angelo compare non accreditata in un ruolo-chiave di supporto; la madre della Griffith, Tippi Hedren, è una governante di Beverly Hills.

Scroll Up