P

Poveri milionari

Dopo i buoni risultati di Poveri ma belli (1956) e Belle ma povere (1957) Dino Risi prosegue il racconto di Romolo e Salvatore, due ragazzotti romani sposati l’uno alla sorella dell’altro. Pellicola irrisolta che mostra i limiti dei suoi interpreti, incapaci di restituire vitalità a dei personaggi che ormai hanno perso completamente il loro fascino.

Scroll Up