Howling III

Buona parodia horror, con la Annesley — bellezza stile Kim Basinger — nei panni di una licantropa australiana dotata di marsupio, madre di una piccola e graziosa creatura che vive nella borsetta sulla sua pancia. Inusuale aggiunta al genere “lupo mannaro”, con qualche cammeo divertente (incluso Thring nel ruolo di un regista alla Hitchcock).