Hard Eight

Sparagnina ma riuscita pellicola piena di atmosfera, ambientata in Nevada: al centro della vicenda, un giocatore professionista che, per ragioni che restano artatamente oscure per tre quarti del film, elegge a proprio tutore un individuo molto più giovane, con l’intenzione di guadagnarsi da vivere “lavorandosi” i casinò. Punteggiato da sporadiche e calcolate esplosioni di violenza; buona la scelta di affidare a un’insospettabile Paltrow il ruolo di una decerebrata cameriera e occasionale prostituta. Super 35.