Hallelujah I’m a Bum

Curiosa vicenda ambientata durante la Grande Depressione e imperniata su un vagabondo che tenta di “redimersi” per amore di una donna. Sceneggiatura stimolante e politicamente spinosa di Ben Hecht e S.N. Behrman, dialoghi in rima, belle canzoni di Rodgers e Hart (che compaiono in due cammei, rispettivamente nei ruoli di un fotografo e di un impiegato di banca) e molte performance vincenti. Attenzione alle riedizioni (titolo: The Heart of New York) e alla popolarissima versione inglese, tagliata e ribattezzata Hallelujah I’m a Tramp.