Fiume rosso, Il

Chief Yowlachie, Hank Worden. Una delle più grandi avventure americane è davvero una versione western di Gli ammutinati del Bounty: un giovane (Clift, al suo primo film) si ribella contro un guardiano tirannico (Wayne, ottimo in un ruolo antipatico) durante una transumanza cruciale. La fotografia di Russell Harlan è un incantesimo, la partitura di Dimitri Tiomkin emozionante: assolutamente da vedere. Molti canali televisivi mandano ancora in onda la versione tagliata da 125 minuti (con la voce narrante di Brennan al posto delle pagine di diario che Hawks preferiva). Sceneggiatura di Borden Chase e Charles Schnee, dal racconto Saturday Evening Post di Chase. Se battete gli occhi vi perderete Shelley Winters che balla con Ireland intorno a un falò. Rifatto per la televisione nel 1988, con James Arness.