Fantasma dell’Opera, Il

Produzione eccessiva per questo adattamento cinematografico del musical teatrale di Andrew Lloyd Webber con delle aggiunte non necessarie: un superfluo dispositivo di cornice in flashback e la storia del “passato” del Fantasma. Il cantato è buono, la Rossum addirittura brilla nel ruolo di Christine, i numeri principali come The Music of the Night sono bellissimi, ma Webber e Schumacher purtroppo appartengono alla scuola del more is more nell’intrattenimento. Panavision.