Demoni del mare, I

Uno di quei film realizzati secondo la formula “una rissa può essere divertente”, con McLaglen e figlia (Lupino) punto focale di ulteriore conflitto. Girato e recitato con entusiasmo, ma le stupidaggini della sceneggiatura non fanno che affossarlo.