Confidenze troppo intime

Una donna si precipita nello studio di uno psichiatra e gli apre completamente il suo cuore, raccontando le sue tristezze matrimoniali; lui non ha il coraggio di dirle che è entrata nello studio sbagliato, dato che lui è semplicemente un consulente fiscale. Il loro rapporto sboccia ugualmente in questo film affascinante, a tratti piccante, con due magistrali interpretazioni dirette dall’abile Leconte. La ragazza che chiede qualcosa in biblioteca è Aurore Auteuil, figlia di Daniel Auteuil e di Emmanuelle Béart. Panavision.