Comune senso del pudore, Il

Una coppia che non andava al cinema da qualche anno finisce senza saperlo in una sala dove proiettano film sexy; una casa editrice si affida a un ingenuo intellettuale per buttarsi nel proibito e guadagnare sempre di più; un magistrato moralista persegue la pornografia mentre la moglie non sembra così scandalizzata; infine un’attrice famosa sembra riluttante a intrepretare ruoli scabrosi. Quattro episodi per raccontare con divertimento e leggerezza, senza troppo impegno, il senso del pudore e il concetto di osceno nell’Italia degli anni Settanta. Notevole il cast di attori, numerosi i cammei.