Colore viola, Il

La storia, lunga quarant’anni, della vita e degli sforzi di una ragazza di colore nel profondo Sud: un lunga saga di personaggi sia frustrati che soddisfatti, con al centro una sopravvissuta. La controversa interpretazione spielberghiana del libro di Alice Walker, vincitore del Pulitzer, vi prenderà emotivamente (nel qual caso non terrete conto delle sue imperfezioni) o vi lascerà indifferenti. Girato magistralmente a partire dalla sceneggiatura di Menno Meyjes, con una sorprendente fotografia di Allen Daviau e una commovente colonna sonora di Quincy Jones (anche co-produttore). Le intense interpretazioni includono il debutto sullo schermo della Winfrey (la voce della Avery è stata comunque doppiata).