Chunhyang

Fastoso film d’amore all’antica, che narra dell’innamoramento del ricco figlio di un governatore per la figlia di un cortigiano e delle conseguenze del loro matrimonio segreto. La lussuosa fotografia distoglie dalla noia della trama mélo. Come narratori sono stati impiegati anche i “pansori” (cantanti d’opera coreani), che possono risultare stridenti alle orecchie occidentali. Una pellicola che parla apertamente e con il cuore in mano, ma non coinvolge fino in fondo.