Celeste

Resoconto dettagliato, lento ma splendidamente fotografato, della relazione tra Marcel Proust (Arndt) e la sua devota governante (Mattes). Tratto dalle vere memorie di Céleste, il regidta di Bagdad Café non evita nè il rischio dell’aneddoto né quello dell’esercizio di stile.