Casanova

Il grande amatore che passava da un letto all’altro nella Venezia del XVIII secolo trova pane per i suoi denti in una bella e testarda donna, una protofemminista decisa a resistere alle sue avance. La vivace ragazza, e Hallström e compagnia colgono nel segno, mantenendo un tocco leggero dall’inizio alla fine. L’ambientazione veneziana non guasta, anzi. Fresco, divertente, sexy e brillante; tutti bravi, ma la Miller spicca in un ruolo che le fa da vetrina. Sceneggiatura di Jeffrey Hatcher e Kimberly Simi da una storia della Simi e Michael Cristofer. Super 35.