Capitan Conan

Straordinario atto d’accusa contro il militarismo e il falso eroismo, incentrato sullo spericolato personaggio del titolo, che conduce un manipolo di soldati francesi in una guerra “privata” nei Balcani dopo la fine del primo conflitto mondiale ma pagherà a caro prezzo il suo valore. Torreton ha vinto un César per la sua eccezionale interpretazione, così come Tavernier per la sapiente regia. Super 35.