Café Society

Racconto pieno d’atmosfera, ispirato alla vera storia — ambientata nel 1952 — di Mickey Jelke (Whaley), un ragazzo destinato a ereditare cinque milioni di dollari. Jelke chiacchiera con la “café society” di New York e considera l’ipotesi di fare il protettore, solo per il piacere di farlo. Gallagher è il poliziotto deciso a incastrarlo; la Boyle (che interpreta meravigliosamente il ruolo di un’eroina noir) è la donna con cui Jelke si impegna, su vari livelli. Pur con un budget limitato, De Felitta ha saputo creare un’impressionante e veridica ricostruzione storica.