But I’m a Cheerleader

I genitori di una cheerleader liceale pensano che la figlia sia lesbica e la spediscono al “True Directions”, un campo per la riabilitazione dei giovani omosessuali. Un copione satirico alla John Waters che batte sempre sullo stesso tasto, a tratti divertente ma più spesso stupido e artefatto.