Bisbetica domata, La

Statica versione del classico di Shakespeare, con una selvaggia e petulante Kate (Pickford) ardentemente inseguita e “domata” dallo spavaldo e presuntuoso Petruccio (Fairbanks). Schiacciato dalla sua stessa mancanza di ritmo e da performance sinceramente imbarazzanti, nonostante sia innegabilmente affascinante vedere insieme Doug e Mary nella loro unica prova da co-protagonisti. Si tratta del film con lo scellerato credito: “Da William Shakespeare, con dialoghi aggiunti di Sam Taylor”. Durata originale: 73 minuti. Rimaneggiato — e accorciato — nel 1966. Rifatto nel 1967.