Baadasssss!

Dopo i primi assaggi di successo hollywoodiano all’inizio degli anni Settanta, Melvin Van Peebles decide di produrre un film senza compromessi, totalmente dal punto di vista di un afro-americano (Sweet Sweetback’s Baad Asssss Song), e deve adottare tattiche di guerriglia per terminare l’impresa. Nessuno viene risparmiato, neppure suo figlio Mario: il giovane Van Peebles è straordinario nei panni di suo padre ed è in grado di farci sentire veramente testimoni di questa incredibile storia vera. Il regista John Singleton fa una comparsata come disc jockey, Troy Garity appare non accreditato.