A

Angelo del male, L’

Il macchinista Gabin esibisce scoppi di violenza incontrollabile contro le donne: dopo aver iniziato una relazione con la moglie civettuola di un vice-capostazione, finisce intrappolato in un complotto per uccidere il marito. Trasposizione di grande atmosfera del romanzo di Emile Zola, adattato all’umore dell’Europa del 1938, quando i nazisti invasero la Cecoslovacchia. Renoir (anche sceneggiatore) compare nel ruolo di Cabuche. Rifatto da Fritz Lang negli Usa con il titolo La bestia umana (Human Desire).

Scroll Up