Wassup Rockers

Più leggera nei toni, più accessibile e meno esplicita della precedente indagine di Clark nel mondo di una gioventù problematica (Kids, Bully, Ken Park), questa storia di sette skateboarder latino-americani prende in esame le loro vite non solo nel loro quartiere di South Central a Los Angeles, ma anche nei dintorni di Beverly Hills. Quando i sette incontrano due ricche ragazze bianche, si ritrovano a scendere sulle loro tavole per le strade e nei cortili della gente danarosa in quello che sembra quasi un omaggio a Un uomo a nudo. Seppur ruvido e poco organizzato, questo film offre un’interessante prospettiva su classe sociale e razza e fa da palcoscenico per un buon cast di giovani.