Vivere e morire a Los Angeles

Petersen veste i panni di un agente che assieme al suo compagno (Pankow) oltrepassa i confini della legalità, rubando soldi veri per comprarne di falsi da un pittore senza scrupoli (Dafoe) e poterlo così incastrare. L’unica cosa degna di nota del film è uno spettacolare inseguimento d’auto che tuttavia non riesce a renderlo meno sgradevole.