Viridiana

Potente analisi psicologica nella vicenda di una novizia (Pinal) che perde la sua innocenza dopo che la madre auperiora la costringe a far visita all’irascibile zio (Rey). Diretto in modo quasi perfetto da un autentico maestro della regia; ottime performance da parte di tutto il cast.